Menu

Il nuovo Gear S2 Samsung e le sue watchfaces

Samsung si dà da fare e presenta per il suo nuovo Gear S2 con le relative watchfaces.

Wathfaces, per chi non lo sapesse, sono le facce dell’orologio, cioè i cosiddetti quadranti. O almeno, una volta si chiamavano così, perché grossolanamente quadrati. Adesso ne vediamo di tutti i colori e di tutte le forme.

Le watchfaces sono quadrate, rettangolari, rotonde e così via, ma stavolta Gear S2 è il primo orologio smart creato da Samsung col display circolare e un particolare sistema di funzionamento basato su una ghiera rotante.

Ovviamente Samsung continua a utilizzare, perché estremamente conveniente, il sistema operativo proprietario Tizen, invece della piattaforma Android Wear di Google.

E fa bene, anche da un punto di vista strettamente strategico, perché così facendo la casa sudcoreana tende sempre di più ad acquisire una propria autonomia, la qual cosa, in termini strettamente commerciali, a lungo andare paga quasi sempre.Il nuovo Gear S2 Samsung e le sue watchfaces

La vera difficoltà sta nel fatto che Gear S2 usa un display circolare in forza del quale mai prima erano state realizzate applicazioni, differentemente da quello che è accaduto con Android Wear.

Ciò presuppone uno sforzo ulteriore per personalizzare e ottimizzare ogni applicazione. Ma la casa sudcoreana si sarà fatta bene i propri conti, come al solito.

Giornalista e content writer, appassionata di politica e cronaca, ama anche il panorama tech e mobile.

No comments

Lascia un commento