Menu

La scelta Streaming Recensione

La regia di questo film è di Michele Placido. Al film La scelta Streaming e Recensione hanno partecipato attori famosi come Raoul Bova, Ambra Angiolini, Michele Placido, Valeria Solarino, Manrico Gammarota, Mejdi El Euchi, Antonello Marini, Anna Castellaneta e tanti altri ancora. Il genere di questo film è drammatico, visibile per un pubblico dai sedici anni in su ed è stato girato interamente in Italia. La durata di La scelta Streaming e Recensione è di 86 minuti circa, in programmazione in 224 sale cinematografiche ed è visibile nei cinema italiani da giovedì 2 aprile 2015. Un film che si presenta nerboruto ma molto sentimentale, vediamo quindi sfidare l’assunto di questa storia d’amore dove l’asse portante è la maternità è roba da donne.

la scelta

Una coppia che vive ormai da diversi anni dove il loro desiderio è quello di avere un figlio, vede distrutta la propria vita sentimentale e sopratutto termina l’intesa in seguito a un trauma.

La donna scopre di essere rimasta incinta in seguito a uno stupro. Gli eventi che accadranno nella parte iniziale di questo film per approfondire diversi temi che saranno trattati, anche perchè il discorso che verrò fatto sull’undicesima regia del regista Michele Placido non è molto semplice. La scelta per molti viene definito come un film antistorico: si basa sul testo teatrale L’innesto, dove nel 1919 Luigi Pirandello lo propose al pubblico. Vedremo trattare questo film di maternità e di partenità in cui sono comprensibili all’inizio del secolo scorso. Il dilemma di questa storia è la capacità in cui l’uomo riesce ad accettare ul figlio che in realtà non potrebbe essere suo. La madre è saputo che è sempre certa mentre ci potrebbero essere dei dubbi a riguardo del padre. Ritorna sul grande schermo l’attore Raoul Bova dove una marea di fans sono andate al cinema a vedere il suo ultimo film. Vi auguro buona visione.

Redazione
La redazione di eVideogame si occupa di contenuti riguardanti la tecnologia, console e videogames.

No comments

Lascia un commento