News

Il famigerato debuto AWP da remoto

casino online slot awp

L’ingresso, ed il relativo debutto, delle nuove Awp da remoto sul mercato, non in quello dei migliori casino online, potrebbe essere una occasione per avere in circolazione probabilmente apparecchiature “meno aggressive”, in modo che il giocatore venga maggiormente tutelato. Ma, visto che ancora poco si conosce di queste macchine, bisognerà vedere come saranno costruite ed in realtà quali caratteristiche tecniche avranno. Certamente, quando ci saranno dati concreti, potranno rappresentare un passo importante in avanti e questo sarà rappresentato prima di tutto dall’introduzione della tessera sanitaria, strumento molto utile per vietare il gioco ai minori, rendere rintracciabile il giocatore e creare nello stesso momento eventuali autoesclusioni in caso di patologie o dipedenze. Non da ultimo come importanza, ridurre il rischil di riciclaggio di danaro sporco.

Interessante sarebbe, anche, permettere il gioco solo con moneta ed installare degli avvisi che avvertano che si sta giocando da un “determinato tempo” ed aancora rendere obbligatorio il tetto massimo delle somme giocate ed il limite di tempo delle partite. Questi sarebbero i desideri espressi da chi ama il gioco d’azzardo, lo vive e con lo stesso ci si diverte: e di conseguenza cerca di trovare soluzioni che potrebbero “emancipare” il gioco rendendolo più sicuro e “lontano”, però, dai più giovani dando loro il tempo di approcciarsi a questo mondo con informazione e cultura in modo che non possano incorrere in “guai” difficili da affrontare. Il gioco non può e non deve creare preoccupazioni, non è questa la sua natura, e ciò da chi scrive è stato detto più e più volte.

Nonostante si possa pensare che il nuovo Governo non potrà fare nulla per il gioco e per i nuovi casino online, nel decreto Milleproroghe previsto, dovrebbe trovare posto la proroga dell’arrivo sul mercato di queste famose Awp da remoto di cui tanto si è parlato. In effetti ci si attende, entro la fine del corrente 2016 l’arrivo nel Consiglio dei Ministri di questo famoso decreto Milleproroghe e tra le disposizioni dovrebbe esserci appunto “l’arrivo” di cui si parla. Il testo del decreto conterrebbe la proroga solo di qualche mese, massimo un anno, del debutto delle Awp da remoto, anche in considerazione che le stesse non sono ancora tecnicamente approntate.

Se ne è parlato tanto, e tanto si sono allarmati gli operatori del settore: ma si tratta di una disposizione che principalmente va a rettificare alcune contraddizioni contenute nella Legge di Stabilità 2016, nella parte in cui si dichiarava che da gennaio 2017 non si potranno più emettere nulla osta per le attuali slot machine. Nel decreto Milleproroghe non dovrebbe esserci altro che riguarda il settore del gioco pubblico.

Non dovrebbe contenere l’anticipazione a fine 2017 della riduzione del 30% del parco macchinette, neppure l’eliminazione dai bar, l’affidamento di deleghe straordinarie ai concessionari per il recupero dei “famosi 160milioni di euro”, parte di quei 500 milioni complessivi che era stata imposta dalla vecchia Legge di Stabilità 2015 alla filiera delle slot machine/Vlt.
Ma ci sarà poco respiro per gli operatori del gioco, perché per tutte queste incombenze sembra che il Governo abbia l’intenzione di inserirle in un ulteriore provvedimento da emanare entro la metà del prossimo gennaio, e dove si potranno, probabilmente, recuperare anche alcune norme e misure che si volevano introdurre nella Legge di Stabilità 2017, approvata nel testo che aveva ottenuto la fiducia alla Camera.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Latest

eVideogame.it portale di Notizie dal mondo dei giochi e della tecnologia

Copyright © 2017 Nomi, loghi e proprietà citate sono proprietà dei rispettivi marchi.

To Top