Playstation

The last Guardian: un videogioco ricco di emozioni

The last guardian, videogioco molto atteso di quest’anno, non tratterà le solite guerre sanguinose, furia o sparatorie ma sarà un qualcosa di emozionante che sicuramente entrerà nel cuore dei milioni di giocatori che lo acquisteranno.

La storia gira su un bambino che verrà salvato da una creatura. L’autore, Fumito Ueda, parla di questo videogioco esprimendo tutta la sua gioia e la sua soddisfazione per aver creato un videogioco “di cuore”.

La voce che ascolterete durante il gioco è quella di un bambino che racconta quello che è avvenuto prima dell’inizio del gioco. Oltre al bambino c’è anche la presenza di un grifone, un animale primordiale che si trovano tra le rovine di Petra o di Angkor Vat. Gli scenari sono d’effetto e suggestivi. L’animale e il bambino comunicano tramite sguardi e gesti e dovranno entrambi trovare una via di fuga per salvarsi.

Inizialmente i due non si capiscono ma mano mano impareranno a comprendersi e ad affrontare insieme l’avventura che li attende. Gli sguardi sono fondamentali nel gioco: il grifone infatti cambierà colore degli occhi in base allo stato d’animo e, durante la storia acquisiranno indizi che riguarderanno il loro passato.

Domani, 7 dicembre uscirà The last guardian per PS4.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Latest

eVideogame.it portale di Notizie dal mondo dei giochi e della tecnologia

Copyright © 2017 Nomi, loghi e proprietà citate sono proprietà dei rispettivi marchi.

To Top