Console

Clash of Clans diventa cinese, acquistato da Tencent

Clash of Clans diventa cinese, acquistato da Tencent

Il colosso cinese di internet Tencent acquisterà per 8,6 miliardi di dollari una quota dell’84,3% della finlandese Supercell, la casa produttrice del famoso videogame “Clash of Clans”, secondo quanto annunciato in una nota, l’azienda cinese valuta la controparte a 10,2 miliardi di dollari, contro i 5,25 miliardi dello scorso anno.

Tencent rileverà dunque la quota di maggioranza del gruppo, finora in mano alla Softbank, il colosso nipponico delle telecomunicazioni la quale aveva rilevato il 51% del gruppo nel 2013 per 1,53 miliardi di dollari, salendo al 73% lo scorso anno.

Per chi non lo conoscesse, Clash of Clans è il numero uno al mondo dei videogiochi su smartphone. E’ un videogame strategico dove i giocatori costruiscono fortezze, formano clan di giocatori online e si sfidano con altri clan in un’ambientazione fantasy in stile medievale.

Il team finlandese di Supercell, oltre a Clash of Clans, ha in scuderia applicazioni videludiche di successo che devono il loro giro d’affari agli acquisti in-game.  Con soltanto 180 dipendenti, Supercell solo lo scorso anno ha avuto un utile ante-imposte di ben 880 milioni di euro, con un fatturato di 2,38 miliardi di dollari, che equivalgono a circa 2,1 miliardi di euro. In pratica, in tema di guadagni, Supercell è una delle più grandi aziende presenti in Finlandia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Latest

eVideogame.it portale di Notizie dal mondo dei giochi e della tecnologia

Copyright © 2017 Nomi, loghi e proprietà citate sono proprietà dei rispettivi marchi.

To Top