Menu

Mattel presenta Barbie Sviluppatrice di videogiochi

Nei giorni scorsi la Mattel ha lanciato una nuova Barbie, “Barbie Sviluppatrice di Videogiochi“. La bambola rispecchia lo stile “nerd” un po’ stereotipato, ma sempre attuale: indossa occhiali, abiti comodi, un paio di jeans e una maglietta con in evidenza la scritta CTRL+ALT+Barbie. La rappresentazione di una ragazza che si potrebbe facilmente incontrare in una Game Jam, le maratone di sviluppo dedicate ai videogame.

Il suo portatile è grigio cromo decorato da classici adesivi geek, i suoi capelli rosso acceso e, come accennato prima, indossa un paio d’occhiali un po’ nerd, un po’ hipster.

Oltre al computer, Barbie ha anche un tablet sul quale si vede un gioco simile a Candy Crush e delle cuffie da perfetta videogamer. Sulla confezione Mattel tiene a spiegare che “lo sviluppo dei videogiochi coinvolge lo narrazione, l’arte e la progettazione grafica, il design dell’audio e la programmazione dei computer. Il lavoro di squadra è importante”. Non solo numeri e codici, ma anche creatività.

D’altronde il COO di Mattel, Richard Dickson, lo aveva dichiarato anche sul palco del Wired Next Fest 2016: Barbie è una vera e propria rappresentazione dello spirito del suo tempo, per questo deve essere un modello e uno stimolo per le bambine, ricordando loro che possono essere ciò che vogliono.

Redazione
La redazione di eVideogame si occupa di contenuti riguardanti la tecnologia, console e videogames.

No comments

Lascia un commento