Menu

Facebook e Instagram giro di vite sulla vendita di armi

Dopo le parole molto sentite da parte del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Mark Zuckerberg ha deciso di intervenire, per quanto è possibile, sul social network Facebook.Facebook e Instagram giro di vite sulla vendita di armi

Il social network metterà la parola fine ai contenuti legati alla vendita di armi tra privati, badando bene però, ovviamente, a vietare la vendita tra privati e quindi messaggi privati e gruppi per l’acquisto di armi, ma non la vendita da parte di rivenditori autorizzati.

D’altronde il numero sempre crescente, confermato dalla responsabile Facebook Monika Bickert, di gruppi e persone che hanno utilizzato il social network per acquisti di vario genere tra privati, rendeva obbligatorio un intervento.

Ovviamente l’America si muove dopo numerose stragi dovute principalmente alla facilità con la quale un americano medio può reperire un’arma da fuoco, oltre ad essere cancellati i messaggi riguardanti la vendita di armi tra privati, Facebook si impegna anche a segnalare alle autorità competenti le informazioni in loro possesso.

Da poche ore il divieto è stato esteso anche al social Instagram.

Redazione
La redazione di eVideogame si occupa di contenuti riguardanti la tecnologia, console e videogames.

No comments

Lascia un commento