Menu

Continuum per trasformare lo smartphone in PC

Arriva Continuum che serve a trasformare il nostro smartphone in un PC.

A inizio ottobre è stato presentato, da Microsoft, Continuum, la modalità per far diventare il cellulare un vero e proprio PC.

Ma questo è possibile dall’hardware integrato. Infetti per Continuum deve essere utilizzato almeno un processore Qualcomm Snapdragon 808, già buono, o successivi. Altrimenti non ce la fa.

Continuum è un’opzione introdotta con Windows 10, che ormai molti hanno scaricato o sono in procinto di scaricare.

Per la prima volta questa funzionalità è integrata su smartphone. Con questa funzionalità si potranno fare cose estremamente interessanti, ad esempio utilizzare mouse, display e tastiera, proprio come se lo smartphone fosse un pc.Continuum per trasformare lo smartphone in PC

Ma non solo questo, infatti, ogni elemento dell’interfaccia sarà adattato, quanto a dimensioni e risoluzione, al display, simulando così in maniera mirabile l’utilizzazione con un computer. Bello, no?

Ma per fare funzionare il tutto, c’è bisogno di un apposito accessorio che si chiama Microsoft display dock.

Ed ecco la fregatura: 99 dollari. Ma ne vale veramente la pena? Una volta acquistato l’accessorio, tutto è molto semplice, ma non sappiamo se il gioco valga la candela. In fondo con 100 dollari si possono acquistare cose molto più interessanti.

Giornalista e content writer, appassionata di politica e cronaca, ama anche il panorama tech e mobile.

No comments

Lascia un commento