Menu

Facebook introduce Reactions, non solo “like”

Il più grande social network del mondo Facebook ha introdotto una nuova funzionalità denominata “Reactions”: da oggi, dunque, non solo “like”.

“Reactions” è stato lanciato in prova per vedere come gli utenti interagiscono con questo nuovo strumento.

Gli utenti di Facebook hanno a lungo desiderato un pulsante “Dislike” da utilizzare sul social network.

Dopo tutto, sembra un po’ ingiusto che si può mettere “Mi piace” a un post, un aggiornamento di stato, a foto, o commenti, ma non c’è modo vero di mostrare insoddisfazione per le stesse cose.Facebook introduce Reactions, non solo “like”

Piuttosto che l’integrazione di un pulsante “Dislike”, Mark Zuckerberg ha deciso per una caratteristica più dinamica che offre opzioni aggiuntive per l’utente finale.

“Oggi lanciamo in test Reactions, un Like button più espressivo” e con queste parole il grande Mark ha dato il via alla sperimentazione.

La funzionalità “Like” all’interno di Facebook è estremamente popolare, quasi sicuramente è uno dei modi che più ha fatto interagire gli utenti.

Tuttavia, sembra che Facebook fondatore e CEO Mark Zuckerberg vuole andare a un livello successivo, introducendo tutta una serie di Emoji animate che rientrano in una nuova funzione “Reactions”, reazioni appunto.

Queste semplici emoticon dovrebbero, auspicabilmente, dare agli utenti la possibilità di esprimere emozioni genuine nei confronti di un argomento specifico o post su Facebook.

Giornalista e content writer, appassionata di politica e cronaca, ama anche il panorama tech e mobile.

No comments

Lascia un commento