Menu

BlacKBerry PRIV, Chen: Tempesta in una tazza di the

Dopo le dichiarazioni rilasciate al Code-Mobile Conferenze in California sul BlacKBerry PRIV, il primo con OS Android e sul futuro della piattaforma BlackBerry 10, il CEO John Chen ritorna sull’argomento con una nota dal titolo “Tempesta in una tazza di the”.

“Ci sono molte misure di sicurezza ma non sono infallibili al 100%”, queste le dichiarazioni che aveva rilasciato John Chen, CEO di BlacKBerry al Code/Mobile.

Ovviamente, tali dichiarazioni hanno scatenato un putiferio. Perciò Chen ritrona sull’argomento.

“La mia apparizione alla Conferenza Code/Mobile – scrive nella nota il CEO ha creato scalpore. Con mio sgomento, i media si sono concentrati su alcuni dei miei commenti, ignorando molti altri. Questo ha incitato alcuni commentatori al delirio tra cui, purtroppo, alcuni dei nostri fedeli fan”.

Poi Chen spiega che ha “fiducia al 100% nel nostro nuovo smartphone PRIV. Non solo porterà sulla piattaforma Android il forte DNA BlacKBerry della privacy, ma il PRIV offrirà caratteristiche top-of-the-line per la massima produttività anche su schermo di grandi dimensioni e, sotto di esso, un meccanismo di scorrimento che svela la tastiera BlackBerry iconica”.BlacKBerry PRIV, Chen Tempesta in una tazza di the

John Chen aggiunge che “il PRIV è uno smartphone di prima classe”, e per quanto riguarda sicurezza e privacy scrive che nonostante il suo ottimismo, lui rimane un realista.

“Quindi, – continua la nota – se ieri mi avete sentito dire che a livello di sicurezza il BlackPhone è allo stesso livello dei nostri dispositivi, sappiate che non è piaggeria”.

“Diverse funzionalità in arrivo con il PRIV lo aiuteranno fino a diventare il telefono Android più sicuro – continua il CEO rassicurando gli utenti – C’è la chiave univoca nel chipset di ogni smartphone PRIV per autenticare il sistema operativo Android, così gli utenti possono essere sicuri che nel loro PRIV non è in esecuzione il firmware maligno che possa violare la loro privacy o la sicurezza”.

Giornalista e content writer, appassionata di politica e cronaca, ama anche il panorama tech e mobile.

No comments

Lascia un commento