Menu

PC vs Consolle, il sorpasso è servito

Pc contro consolle una sfida ormai lunga decenni ricca di sorpassi senza un vincitore, quello del 2016 potrebbe invece essere quello definitivo in favore di uno dei due contendenti.

Un’altra gara, quella tra Playstation ed Xbox con Nintendo Wii a fare da outsider ha imperversato negli ultimi anni, il risultato è stato quello di consolle sempre più potenti con videogames dalla grafica ormai iperrealistica. Il Pc come è stato un po in disparte monopolizzando solo alcuni generi videoludici per lui cavalli di battaglia come Morpg e Strategy games.

Anche l’ultimo grande Expo mondiale di Los Angeles in luglio ha visto Microsoft e Sony come principali contendenti e la Nintendo al contrario occupata a leccarsi le ferite per il flop del Wii U; ma la notizia riguardante le previste vendite dei video games nel mondo hanno spiazzato un po tutti.

Entro la fine del 2016 il Pc con ben 29 miliardi di dollari supererà di un miliardo le vendite delle consolle.

Tale sorpasso potrebbe essere uno dei tanti come accaduto negli anni 80° e 90°; all’inizio fu Commodore 64 contro Atari 2600 , il sorpasso delle consolle iniziò quando Halo della Microsoft e Call of Duty delle Activision poterono passare dal Pc alle consolle.

L’amore per le consolle accomuna produttori e consumatori, per i primi sono più facili da produrre in quanto seriali e senza componenti intercambiabili dall’utente, per i consumatori più facili da usare senza fronzoli di alcun tipo, non hanno alcun bisogno di know how come gli home computer. Le parole del famoso analista della Gartner Brian Blau  è esplicativa in merito “ Con una console inserisci il tuo videogame e inizi a giocare”.

La attuale previsione di molti grandi analisti è da noi assolutamente condivisa, una rivoluzione è al momento in atto, potremmo dilungarci parlando della nuova interazione con la rete, dei giochi free online. etc, noi riassumiamo tale radicale cambiamento con una sola parola: Steam.

Tre volte su quattro un gioco viene venduto attraverso una app o attraverso Steam che si divide in social network e in online store.

La nuova frontiera è segnata dai così detti e-sport, video games competitivi tra giocatori anche professionisti, oggi è un fenomeno a livello internazionale con decine di milioni di giocatori.

La grafica semplice ed il fatto di essere gratuiti fanno di giochi come Riot’s League of LegendsValve’s Dota 2 dei fuoriclasse nel moderno mondo dei giochi online.

Redazione
La redazione di eVideogame si occupa di contenuti riguardanti la tecnologia, console e videogames.

No comments

Lascia un commento