Menu

Twitter, modificare i tweet? Un problema da risolvere

I tweet non si modificano e questo è un altro problema che i grandi manager di Twitter devono risolvere se vogliono stare al passo con gli altri social network.

Twitter continua a rincorrere il suo più grande rivale Facebook il quale, quanto a innovazione, è sempre un passo avanti.

Secondo Kevin Weil, Head of Product di Twitter, modificare un tweet è più facile a dirsi che a farsi, intanto, però gli utenti continuano a lamentarsi perché, una volta inviato un messaggio, non possono più cambiarlo.

Perciò refusi, parole offensive di cui poi ci si pente e “orrori” vari, restano indelebilmente sul social.

Kevin Weil durante la Code Mobile Conference organizzata da Recode, ha spiegato che la questione non è tecnica, non soltanto almeno.

Secondo Weil la modifica del tweet è impedita solo quando un tweet è embeddato o condiviso in un’altra pagina.

In questo caso impedire la modifica è cosa buona e giusta, secondo Weil, perché se dà la possibilità di variare qualcosa, il messaggio iniziale potrebbe essere distorto.

Ma mentre Kevin Weil afferma ciò, Jack Dorsey, CEO del social network, ha fatto sapere a Kim Kardashian, l’attrice che su Twitter si lamentava dell’impossibilità di modificare i messaggi, che l’idea di una nuova funzione che dia la possibilità di modificare i tweet come succede per i messaggi postati su Facebook, sarebbe “una grande idea”.

Perciò, considerato anche le grandi novità che Twitter sta introducendo sulla sua piattaforma per renderla sempre più intuitiva, appetibile e competitiva, non è poi così peregrino affermare che alla modifica dei tweet, i cervelloni del social cinguettante ci stanno già lavorando.

Giornalista e content writer, appassionata di politica e cronaca, ama anche il panorama tech e mobile.

No comments

Lascia un commento