Menu

La verifica partita iva nelle aste al centesimo online

Ci sono molte persone che fanno acquisti online su negozi web tradizionali, ma ne esistono anche altre che decidono di partecipare ad aste su internet, per cercare di aggiudicarsi prodotti di qualità a prezzi inferiori a quelli esposti altrove. Le aste al ribasso sono state bandite dalla legge, per essere sostituite da quelle al centesimo.

aste al centesimo online

L’asta online al centesimo

Questa tipologia prevede che il prezzo dell’oggetto in vendita aumenti di un centesimo a ogni puntata. In questo modo, chi fa la sua puntata poco prima della scadenza dell’asta ha alte probabilità di aggiudicarsi il bene.

Le puntate

La difficoltà più grande è riuscire a rilanciare per ultimi. Se, poi, è vero che il rialzo è di un centesimo per volta, bisogna tenere presente che ogni puntata ha un costo. Per partecipare a un’asta online, è necessario registrarsi al sito che la propone: contestualmente a questa operazione, il futuro partecipante deve versare una somma di denaro che costituirà dei crediti, che saranno progressivamente scalati a ogni puntata. Non è detto, però, che per ciascun rilancio sia scalato un solo credito, perché può capitare che ne siano detratti di più. Per questo motivo è necessario fare attenzione non solo al prezzo di rialzo, ma anche a quello della puntata, per evitare di rimanere senza soldi e crediti prima della fine dell’asta e quindi perdere la possibilità di aggiudicarsi il prodotto in vendita.

Siti internet e verifica partita iva

Il numero di siti internet che propongono aste online al centesimo è sempre in aumento, quindi bisogna cercare di registrarsi a quelli seri, diffidando di altri che potrebbero nascondere truffe. Un modo per testare la sicurezza di questi siti, è procedere alla verifica partita Iva, ad esempio, tramite il servizio offerto dal portale http://www.visureinrete.it: se il codice di 11 cifre è presente in home page, come previsto dalla legge in Italia, allora si può stare tranquilli. Appurato questo, si possono fare dei controlli sui motori di ricerca, per leggere le recensioni e le opinioni di persone che abbiano già partecipato ad aste online. Una volta individuato il sito di proprio interesse, ci si può registrare e iniziare a puntare.

Svolgimento dell’asta

Come anticipato, per riuscire ad acquistare un prodotto è bene calcolare non solo il suo prezzo, ma anche quello delle singole puntate che si fanno. Quindi si deve fare attenzione al tempo: solitamente, questo aumenta di dieci secondi a ogni rilancio. È consigliabile, prima di iniziare a proporre rialzi, assistere all’asta, proprio come degli spettatori. In questo modo si può calcolare una media di puntate fatte in un determinato arco di tempo e introdursi nel momento migliore. Dopo che sono già state fatte diverse puntate, la fine dell’asta sarà vicina e le probabilità di vincita più alte. Quando poi si è diventati più pratici di aste online, si possono cercare i nuovi siti che le propongono, sempre facendone la verifica partita iva, perché molto probabilmente avranno meno partecipanti e, quindi, si riuscirà ad acquistare più facilmente il prodotto a un prezzo basso.

Redazione
La redazione di eVideogame si occupa di contenuti riguardanti la tecnologia, console e videogames.

No comments

Lascia un commento