Menu

Soldato semplice Streaming Recensione

Nonostante abbiamo notato il valido contributo dei vari professionisti, Soldato semplice è un film che non assomiglia al cinema dei grandi in cui fa omaggio ma non onore. La regia di Soldato semplice Streaming e Recensione è di Paolo Cevoli. Troviamo anche alcuni attori come Paolo Cevoli, Antonio Orefice, Luca Lionello, Massimo De Lorenzo, Matteo Cremon, Toomas Kaldaru, Giuseppe Spata, Nicola Adobati, Giuseppe Salmetti, Massimo Fanelli, Paola Lavini, Silvana Bosi e infine Ernesto Mathieux. Il genere di questo film è Commedia, visibile a un pubblico che abbia dai tredici anni in su ed è stato girato in Italia. La durata di Soldato semplice streaming e recensione è di 99 minuti circa, in programmazione in 79 sale cinematografiche ed è visibile in Italia da giovedì 2 aprile 2015.

soldato sem

La storia tratta di un certo maestro elementare Gino Montanari nell’anno 1917 dove viene chiamato il Patacca vuole e si arruola nell’esercito italiano dove combattono gli austriaci durante la Grande guerra.

Gino Montanari è un caporale e un maestro insolito dove è ateo ed è scapolo, impenitente e antinterventista. L’uomo avrà molte avventure da affrontare al fronte dove lo portano in contatto con un sergente abbastanza cattivo e un paio di soldati che provengono da diverse regioni d’Italia. Dove notiamo la presenza di un ragazzo di Capri che si chiama Aniello detto ‘O Scugnizzo, dove vede in Gino la figura di un padre essendo senza una figura paterna. Soldato semplice riesce a esordire come regista di lungometraggi, oltre come sceneggiatore e produttore di Paolo Cevoli che è molto notabile al pubblico televisivo dove è un comigo di Zelig (era l’improbabile assessore romagnolo). Vediamo però che il suo film è difficilmente collocabile ad un’opera cinematografica. La storia è meno narrativa che annedottica, dove le situazioni sono abbastanza implausibili e Soldato semplice non sa decidere se è comico, parodistico o drammatico. Buona visione a tutti.

Redazione
La redazione di eVideogame si occupa di contenuti riguardanti la tecnologia, console e videogames.

No comments

Lascia un commento