Internet

Rischio privacy, maxi indagine per Facebook

al

Il problema della privacy è stato da sempre dibattuto per quanto riguarda il social network Facebook, dalla sua fondazione. Ora che il social è diventato alla portata di tutti le accuse per quanto riguarda possibili violazioni, si sono moltiplicate. E’ ancora una volta l’Unione Europea a mettere sotto torchio il social ideato da Mark Zuckerberg. Possibili violazioni potrebbero causare ingenti sanzioni ai danni del colosso che viene accusato di aver più volte messo a repentaglio le informazioni personali degli utenti iscritti.

al

 

A riferire la notizia è stato il celebre Wall Street Journal che in articolo apparso nelle ultime ore, ha annunciato come nuove sanzioni siano in arrivo per il social network più celebre al mondo. Ma il braccio di ferro tra le autorità in difesa della provacy di tutto il mondo non coinvolge solo il sito di Mark Zuckerberg, ma la stessa Apple. Alle indagini contro Facebook, già partite nel recente passato dal Belgio, l’Olanda e la Germania, si sarebbero aggiunte, proprio in questi giorni, quelle del nostro paese insieme alle autorità in difesa della privacy di Francia e Spagna.

L’accusa che pende sul social, al pari di una spada di Damocle, riguarda il trattamento dei dati che il social avrebbe realizzato incrociandoli con quelli di Instagram e WhatsApp. Lo scopo di questa gestione, forse non proprio, limpida, sarebbe stato quello di inviare dei messaggi pubblicitari mirati agli utenti. Insomma violazioni della privacy a  fini pubblicitari per il colosso di Mark Zuckerberg che più volte è finito nell’occhio del ciclone per aspetti del genere. Uno dei principali aspetti che vengono messi sotto accusa è il sistema dei “likes” di ogni singolo utente, attraverso il quale sarebbero potuti risalire alle abitudini ed ai gusti di ogni singolo utente al fine di proporgli dei messaggi pubblicitari. Facebook ha già annunciato di aver ascoltato le istanze presentate e di aver risposto adeguatamente rispettando le norme europee per la privacy.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Latest

eVideogame.it portale di News settore giochi pubblici

Copyright © 2017 Nomi, loghi e proprietà citate sono proprietà dei rispettivi marchi.Il gioco d'azzardo è vietato ai minori di 18 anni. Giocare può causare dipendenza patologica.

To Top