Mobile

Xiaomi, per ora, non guarda agli Usa

Samsung e Apple possono almeno per ora stare tranquille. almeno in relazione al mercato Usa. Xiaomi, la Apple della Cina, tanto temuta per la sua capacità di proporre smartphone di buon livello a prezzi estremamente competitivi, non sembra per ora intenzionata a portare la sua sfida sul territorio degli Stati Uniti e del vecchio continente, riservando i suoi sforzi nell’immediato futuro alla Cina, ove vende la gran parte della propria produzione e all’India. E’ stato il numero due dell’azienda orientale,  Hugo Barra, ex di Google, a precisare le linee commerciali cui si conformerà il brand cinese almeno nei prossimi mesi, intervenendo al Mobile World Congress di Barcellona.

xiaomi2

Lo stesso Barra ha affermato che a Xiaomi piacerebbe essere presente con una testa di ponte negli Usa, rappresentata dai modelli di punta, tema che però non è nell’agenda del marchio o che perlomeno non sarebbe attualmente in cima alle sue priorità. Va ricordato come Xiaomi, che è appena al quarto anno di vita, costituisca già un vero e proprio incubo per i colossi della telefonia globale. Tanto da aver sollevato ondate di panico qualche settimana fa annunciando un primo ingresso nel mercato statunitense col negozio online “mi.com” al fine di commercializzare accessori come auricolari e bracciali per il fitness.

Al momento ora non ci sarebbero progetti precisi riguardanti il lancio di smartphone in Usa o altri mercati ove la vendita di questi dispositivi è ancora fortemente legata ai pacchetti offerti dagli operatori mobili. Anche perché i devices del brand cinese non sono concepiti per funzionare con le reti veloci 4G degli Usa, e di conseguenza non avrebbe senso cominciare a venderli in questo mercato. Il mercato a cui guarda attualmente Xiaomi è l’India, ove il brand sta facendo furore. Nel corso del 2014, il marchio cinese ha venduto 61 milioni di smartphone, che dovrebbero diventare molti di più nel corso del nuovo anno.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Latest

eVideogame.it portale di Notizie dal mondo dei giochi e della tecnologia

Copyright © 2017 Nomi, loghi e proprietà citate sono proprietà dei rispettivi marchi.

To Top