Motori

Bike Sense, il radar salvaciclisti

Che la convivenza tra automobilisti e ciclisti possa risultare davvero difficile è un dato comune nella maggior parte delle città italiane, del tutto prive di piste ciclabili. Per questo motivo dopo l’installazione, da parte di Volvo, di un radar capace di individuare la presenza di un ciclista, ora è la volta di Jaguar e Land Rover che hanno ideato un dispositivo capace di salvare la vita ai ciclisti.

Bike sense

Il gruppo automobilistico della Gran Bretagna ha, infatti, annunciato che le prossime auto in commercio saranno dotate di un sistema capace di rilevare la presenza di un qualsiasi mezzo a due ruote in avvicinamento. Questo sistema avrà il nome di Bike Sense e sarà in grado di segnalare all’autista l’arrivo di una bici o uno scooter anche ad una distanza rilevante. L’avviso si compone di un segnale acustico molto simile ad un campanello delle bici ed una luce rossa e gialla ai lati del cruscotto.

Ma non è l’unico avvertimento: il meccanismo ha un collegamento con il sedile del conducente così che se una qualsiasi bici o uno scooter ci sta superando, sentiremo una pacca sulla spalla destra. Sembra davvero incredibile, ma è l’altro segnale che il dispositivo collegato al sedile sul quale siamo seduti, è in grado di dare. “Il colore rosso – spiega Wolfgang Epple, responsabile della ricerca – fin da millenni, è istintivamente collegato ad una situazione di pericolo, come lo stesso suono di campanello di una bici che ci permette di collegare immediatamente al pericolo incombente e di porre un’attenzione maggiore, ma anche vedere la plancia che si illumina di rosso alla periferia del campo visivo attira l’attenzione e rende immediatamente comprensibile che un altro mezzo si avvicina da quella parte del veicolo.” Ma Bike Sense è un sistema intelligente che permette di distinguere le priorità anche in una situazione di traffico urbano in cui la bici ed i pedoni possono essere davvero tanti: “In questo caso – spiega Epple – il sensore segnalerà i veicoli a due ruote e i pedoni più vicini così da non sovraccaricare l’automobilista di un’eccessiva quantità di segnali“.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Latest

eVideogame.it portale di Notizie dal mondo dei giochi e della tecnologia

Copyright © 2017 Nomi, loghi e proprietà citate sono proprietà dei rispettivi marchi.

To Top